Translate

lunedì 24 giugno 2019

LA SELEZIONE PER VERONA

Ispirandomi al coppiere del vescovo Defuk che era stato incaricato dal suo padrone, appassionato di vini, di scrivere sulla porta delle taverne da lui considerate all'altezza del palato del prelato "Est Est Est" arrivo a Verona con stimolanti novità!!!

La Valpolicella del Maestro Fornaser nel veronese lascia spazio ai vini di Luciano Arduini, che trasudano di tradizione territorio con uno sguardo verso l'innovazione, mentre invece continua a essere ben presente e radicata sul territorio di Milano e Provincia, Provincia di Pavia e Cremonese. 

 Rimangono gli straordinari friulani di Magredi e Ca' Ronesca, a cui si aggiungono le chicche di Antico Broilo, il Piemonte di Poderi Einaudi e Tenuta Tamburnin, l'Irpinia di Milena Pepe, la Sicilia di Baglio Aimone e la Calabria di Poderi Marini che ha già avuto i primi riscontri con il Koronè bianco armonica malvasia in chiave bio. 

Le bollicine di Lini 910 non potevano mancare anche perché rappresentano la formidabile coesione che si viene a creare soltanto quando tra azienda e consulente si crea un rapporto saldo fatto di un continuo do ut des. È si importante "fare la piazza", ma è forse più  importante seguire chi crede nella nostra filosofia e coinvolgerlo in un network costante come fosse un punto di riferimento all'interno del territorio. Spesso la mia vita professionale è piuttosto solitaria, ma con Alessio Lini ho scoperto quanto sia forte il gioco di squadra sia su Milano che sulla zona di Verona.  

Verona rivela profonda curiosità non solo in fatto di vino ma anche di birre e distillati percui dopo un'attenta ricerca e selezione inizio la collaborazione con la Birra Pagnotta (realizzata con il Pane di Altamura DOP come ingrediente "segreto") e la relativa selezione di Distillati: Terruar Srls - Altamura. 

Siccome la tentazione verso i vini francesi e gli Champagne è veramente forte, delineo la mia collaborazione in esclusiva sul territorio di Verona e Lago di Garda, con deGustate: Champagne come Alain Leboeuf, Pernet&Pernet, Vernier - Fanniere, William Saintot; a cui si aggiunge una ricca selezione di vini di Borgogna... 

giovedì 14 marzo 2019

AZIENDE NEW ENTRY 2019




Con il mese di marzo diamo il benvenuto a tre nuove realtà che ci accompagneranno nel nostro lavoro quotidiano di proposta nell'horeca milanese. Vini all'insegna della territorialità, prodotti in modo autentico con una personale impronta stilistica che dimostra grande competenza e costanza nel preservare la personalità di ogni singola etichetta.   
Vini biologici a base Magliocco e autoctoni locali (CS)




Metodo Classico a base Pinot Nero, Brut, Padosé e Rosé, Lambrusco sia Metodo Charmat che Metodo Classico e Aceto Balsamico (RE)

Lugana sia vino bianco che Metodo Classico Brut 15 mesi di rifermentazione (BS)

mercoledì 6 febbraio 2019

21 FEBBRAIO: BAROLO BARBARESCO & ROERO - GO WINE dalle 14,30




All' Hotel Michelangelo a Milano il 21 Febbraio 2019 si svolgerà la nuova edizione di Barolo, Barbaresco e Roero, manifestazione organizzata da Go Wine. 

 Bussia 



Cannubi
Noi saremo presenti con Poderi Einaudi e presenteremo i Barolo 2015, Ludo (Barolo Classico), Cannubi, Terlo Grimaldi e il new entry Bussia, eccellente impronta stilista del celebre Cru di Monforte d'Alba. 

Terlo Grimaldi 
Il Ludo è ottenuto unendo sapientemente l'uva dei vigneti dei tre Cru dell'azienda e il Monvigliero, vigna di Verduno, in previsione dell'uscita in purezza di quest'ultimo tra un paio d'anni. 

Vi aspettiamo dalle 14.30!!! 

lunedì 17 dicembre 2018

Go Wine - 24 Gennaio 2019 - Autoctono Si Nasce... atto undicesimo

Saremo presenti all'evento di Go Wine dedicato ai Vitigni Autoctoni, il 24 Gennaio 2019 presso l'Hotel Michelangelo a Milano!!! Mancare non è contemplato!!!

Le aziende presenti (lista in aggiornamento):








New Entry Tenuta Tamburnin




Diamo il Benvenuto alla nostra nuova azienda Tenuta Tamburnin di Castelnuovo Don Bosco in Provincia di Asti, di seguito alcune referenze tra cui la Barbera d'Asti Superiore DOCG, la Freisa d'Asti DOC nelle versioni vivace e Superiore, il Vermut e la piccola ma promettente realtà dell'Albugnano DOC, Nebbiolo di razza delicato ma di carattere...








venerdì 26 ottobre 2018




Dal 21 settembre 2018 abbiamo anche il Tartufo Bianco d'Alba rigorosamente certificato e selezionato da cavatori di nostra fiducia. 

L'annata 2018 è stata ottima qualitativamente e abbondante per il Tuber Magnatum Pico la cui tracciabilità intendiamo preservare attraverso eventi dedicati e incontri per sensibilizzare e trasmettere la conoscenza dei parametri da utilizzare per poterlo riconoscere da altri provenienti da zone differenti. 







La nostra offerta si articola anche attraverso la proposta del Tartufo Nero Estivo, Autunnale e Invernale, quest'ultimo poco noto al grande pubblico ma sempre pregiato al pari del più famoso Bianco.